Post

Confezione assaggio

Immagine
 R egala o regalati una confezione da sei bottiglie dei vini Altea Illotto ed è Festa! Con € 128 (spese di consegna incluse) puoi scegliere la composizione che preferisci tra Altea Bianco, Papilio, Duo, Altea Rosso, In fundo e Rinasco contattandoci al 3396773628

Vite e Vite

Immagine
 

Vini di vignaioli 23

Immagine
  Anche quest'anno siamo presenti a Vini di Vignaioli con i nostri vini, per degustarli insieme agli amici vignaioli e a tutti gli appassionati di vini naturali che verranno a farci visita per condividere sensazioni e emozioni, come succede da 22 anni a Vini di Vignaioli. https://vinidivignaioli.com/dove_siamo/

AlteaBianco 22

Immagine
  Dopo un anno dalla vendemmia, Altea Bianco 22, il nostro vino a base Nasco, è pronto. Questa ottima annata esce senza solfiti aggiunti. Una breve macerazione sulle bucce, conferisce al  vino sfumature oro e grande struttura, fruttato al naso il primo anno e poi ricco di sentori di muschio e macchia mediterranea. In bocca è lungo, sapido, marino, di quei vini che pretendono il sorso successivo e poi un altro ancora. Sono disponibili 1500 bottiglie, che da oggi potete iniziare ad ordinare.

In fundo 22

Immagine
  È tornato In fundo. Ne abbiamo imbottigliato 600 bottiglie dell'ottima annata 2022, chi non vuole perderlo può iniziare a prenotarlo al 3396773628. In fundo è una vendemmia tardiva di Moscato, vitigno tradizionalmente allevato nella zona di Sibiola per la produzione di vini da dessert. La prima vendemmia da noi messa in bottiglia è stata quella del 2016. Da allora abbiamo imbottigliato solo le annate migliori, la vendemmia 17, la 20 e adesso la 22. Questa vendemmia dopo una macerazione di 5 giorni sulle bucce si è affinata 10 mesi in botte ceramica (clayver) Di un luminoso giallo dorato, con note decise di miele e frutta secca, tra cui spicca in particolare l'albicocca, è un vino di grande eleganza, con una dolcezza non invadente in perfetto equilibrio con la salinità che si apprezza in modo deciso in bocca. Nell'etichetta un disegno di Michele Cubadda della Chiesetta di Santa Maria di Sibiola, che da il nome alla zona in cui è ubicato il vigneto.  Augusto Pintus   e